10 Cose da fare se perdete il vostro cane

| EDUCAZIONE

lost pugPerdere il proprio cane è un’esperienza scioccante. Fortunatamente non mi è mai capitato ma bisogna essere pronti a tutto!

Ecco una lista di emergenza di cose da fare quando si perde il proprio cane:

1. Innanzitutto il vostro cane dovrà essere microchippato fin dai primi mesi di vita. In Italia è una pratica obbligatoria. In caso di smarrimento, il vostro cane avrà sempre un codice di sicurezza a cui affidarsi. Infatti qualsiasi veterinario potrà effettuare la scansione del microchip per ricevere le informazioni necessarie sul proprietario.

2. Far indossare al proprio cane collare (o pettorina) con apposita medaglietta con nome e numero d’emergenza da chiamare. La medaglietta è uno strumento veloce per chi trova il vostro cane; senza bisogno di alcuna apparecchiatura apposita, la persona, potrà trovare facilmente il vostro recapito telefonico.

3. Agite velocemente, non appena notate la scomparsa del cane mettetevi a cercarlo in un raggio di almeno 2 chilometri dal luogo della scomparsa. Muovetevi anche verso la vostra casa, i cani hanno un grande senso dell’orientamento, e andate nei luoghi dove lo portate di frequente.

4. Chiamate i canili locali e le organizzazioni di soccorso veterinario. Fate una lista di questi enti e teneteli sempre a portata di mano. Spesso se un cane viene trovato libero, la persone chiamano i canili o i veterinari al fine di individuarne il proprietario.

lost pug 25. Stampate volantini con una foto recente del vostro amico peloso e affiggeteli nel vostro quartiere, negli sgamba menti e nelle imprese locali, in modo da creare un buon passaparola. Sul volantino mettete tutte le informazioni pertinenti: una descrizione dettagliata del cane, segni particolari, la data in cui è scomparso, il luogo, eventuali condizioni mediche e, naturalmente, il vostro contatto.

6. Utilizzate i Social Media. Se disponete di un account Facebook o Twitter, non esitate ad usarlo immediatamente. Pubblicate la foto del vostro cane e inserite tutte le indicazioni del caso, come citato nell’esempio del volantino, e chiedete alle persone di condividere il vostro appello.

7. Pubblicate il vostro annuncio sul giornale locale in modo da espandere il vostro appello il più possibile. Più persone saranno alla ricerca del vostro cane e più possibilità avrete di trovarlo.

8. Fate attenzione alle truffe. Quando qualcuno chiama per dire che ha trovato il vostro cane, siate cauti. Non fidatevi di chi dice che vuole i soldi in anticipo prima di riconsegnarvi il vostro cane.

9. Se passate le prime 24 ore ancora non lo avete trovato, espandete la zona di ricerca, iniziate a guardare più lontano. Chiamate gli enti locali di città o comuni vicini così sapranno che siete alla ricerca di un cane smarrito.

10. Non mollate! Ci sono storie di persone che si sono riunite con il proprio cane smarrito anche dopo mesi di distanza. Rimanete positivi e mantenete in contatto coi canili per vedere se un cane che corrisponde alla vostra descrizione è arrivato a loro.

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>