4 Gesti per prendersi cura del Carlino

| CURA

4 gesti per prendersi cura del carlinoIl Carlino è un meraviglioso animale per la famiglia, ma come qualsiasi altro tipo di animale domestico, necessita di cure e di particolari attenzioni che si devono sapere prima di portarne a casa uno.

Questo membro della razza Toy, è un piccolo cane rivestito di seta che ha un’origine asiatica, ha una coda perfettamente arrotolata e un muso largo e piatto pieno di deliziose piegoline. Ha bisogno di essere tenuto in casa perché non tollera né l’estremo caldo, né il freddo pungente, ma dal momento che è piuttosto piccolo di dimensione, sta bene anche in appartamento.

Ecco i 4 gesti fondamentali per prendervi cura del vostro Carlino:

1. Controlli regolari dal veterinario

Il vostro cucciolo dovrà essere portato dal veterinario diverse volte durante il suo primo anno di vita: un primo check-up per controllarne la salute generale quando lo portate a casa dall’allevamento e le conseguenti vaccinazioni. Da adulti basteranno uno o due controlli l’anno.

2. Ispezioni quotidiane

Parte della vostra routine quotidiana dovrà consistere nell’ispezionare il vostro Carlino per controllare che non ci siano: lesioni agli occhi, allergie cutanee, escrescenze strane o problemi respiratori. Se scoprite qualcosa di nuovo sul corpo del vostro Carlino, non esitate a contattare il veterinario: un’analisi precoce potrebbe salvargli la vita.

3. Spazzolare i denti

Questa pratica va fatta almeno due volte alla settimana, ciò aiuterà a togliere il tartaro accumulato e la placca che possono portare a malattie parodontali e carie. Le malattie parodontali possono causare alito cattivo, dolore e perdita di denti.

in commercio esistono prodotti molto valisi che ci aiuteranno in questa pratica, noi vi consigliamo i prodotti Micromed VET all’argento colloidale, nello specifico, per un’azione di mantenimento dal cucciolo all’adulto, il prodotto DITALE all’argento è l’ideale. Si attiva con acqua, non serve dentifricio, vi basterà inserirlo sul vostro dito indice, bagnarlo con acqua e passarlo nella bocca nel vostro amico a quattro zampe. Questo prodotto è in vendita qui.

4. Toelettura meticolosa

Un’attività fondamentale nella cura del Carlino è lo spazzolare il pelo; la sua pelliccia è corta, liscia ma ha moltissimo sottopelo che perderà in continuazione. Pulite spesso pure le pieghe del muso dove si annidano i detriti di cibo e polvere. Anche le unghie vanno controllate spuntate a dovere, più invecchia e più il vostro Carlino avrà bisogno di una pedicure frequente.

Per pulire le pieghe del muso del vostro carlino vi consigliamo i prodotti Micromed VET all’argento colloidale. L’argento è un antibatterico naturale e delicato. Nello specifico vi consigliamo il prodotto SILIQUID, lo trovate in vendita qui.

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>