Abbiate cura del vostro Carlino

| CURA

Abbiate cura del vostro CarlinoUn Carlino sano è un Carlino felice!

Ci sono molte cose di cui preoccuparsi quando si è proprietari di un Carlino e la prima fra tutte è senza dubbio l’alimentazione.

Quando si tratta di cibo la maggior parte dei Carlini non conosce il significato della parola “basta”, non farebbero altro che mangiare e mangiare tutto il giorno e, di conseguenza, possono diventare facilmente in sovrappeso. Un peso eccessivo può creare gravissimi problemi di salute e pregiudicare il buon funzionamento del cuore e della respirazione già difficoltosa. Noi proprietari abbiamo il dovere di assicurarci che il cane rimanga negli standard per la sua età e le sue dimensioni.

L’esercizio quotidiano è un modo per mantenere il vostro animale sano e in forma. Se avete un Carlino pigro, cercate ugualmente di sforzarlo alla camminata per almeno 30 minuti al giorno in aree aperte come prati, sgambamenti per cani e aree verdi.

carlino brachicefalo

Il breve naso (brachicefalo) del Carlino lo rende più sensibile al caldo e dunque ai colpi di calore, perciò siate sicuri di svolgere tutte le attività fisiche e le passeggiate nelle ore più fresche della giornata, soprattuto in estate, come la mattina presto o la sera.

Rispetto ad altre razze, il Carlino ha gli occhi più grandi e prominenti, sono quindi piuttosto vulnerabili. E’ indispensabile controllarli regolarmente, perché potrebbero ferirseli giocando o semplicemente sbattendo contro i mobili.

carlino che fa il bagno

Per una corretta igiene dovrete abituare il vostro Carlino a fare il bagnetto almeno una volta al mese. Potrete iniziare questa pratica dopo i 4 mesi (assicuratevi di aver effettuato tutte le vaccinazioni!), questo li aiuterà ad abituarsi e ad accettare questa cura con poca o nessuna resistenza e, nel tempo, potrebbe anche piacergli molto!

Utilizzate uno shampoo apposta per i cani, io preferisco i prodotti naturali e biologici a base di aloe vera, e immergete il cane in acqua tiepida e schiuma. Insaponatelo con delicatezza facendo tantissima attenzione alle orecchie ed agli occhi, poi risciacquatelo accuratamente assicurandovi di aver rimosso tutti i residui di shampoo. Questo aiuterà a prevenire la pelle secca che porterebbe il vostro Carlino a grattarsi incessantemente e a ferirsi la pelle. Una volta terminato il bagno asciugate il vostro peloso con un paio di asciugamani puliti strofinando il pelo finchè non asciuga, in alternativa potete provare ad utilizzare l’asciugacapelli. Ricordatevi sempre che anche la pulizia quotidiana delle righe del muso è molto importante, bisogna tenerle sempre asciutte, pulite e prive di infiammazioni.

carlino che si gratta

Poiché alcuni Carlini sono allergici alle punture delle pulci, è molto importante controllare regolarmente il pelo del vostro cane per vedere se ci sono parassiti come pulci e zecche. Abbiate cura di spazzolarlo regolarmente per mantenere il suo pelo pulito e lucido e per aiutare ad eliminare i peli morti che andrebbero a finire sui vostri tappeti.

 

veterinario visita carlino

Le vaccinazioni iniziano già a 45 giorni, quando vi verrà consegnato il cucciolo (solitamente a 60 giorni) dovrete completarne alcune, troverete tutte le informazioni sul libretto del vostro cane. Si raccomanda vivamente di portare il cane dal veterinario almeno una volta l’anno per la visita di controllo.

Il checkup annuale è una buona medicina preventiva e aiuta a mantenere un Carlino sano e felice.

 

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>