ALIMENTI Sì E NO

Quali alimenti può mangiare il cane e quali no?

Alcuni alimenti che sono commestibili per l’uomo, e anche per altre specie di animali, possono comportare rischi per i cani a causa del loro metabolismo differente. Alcuni possono causare solo lievi disturbi digestivi, mentre, altri possono causare malattie gravi, e persino la morte.

A

AGLIO – Nì

Sull’utilizzo dell’aglio nell’alimentazione del cane ci sono pareri molto contrastanti, per alcuni può portare tantissimi benefici alla salute, per altre risulta essere così nocivo da poter provocare anche la morte dell’animale. Quel che è certo è che va comunque utilizzato in piccole dosi ma solo in soggetti che non ne siano allergici.

ALCOLICI – NO

Gli alcolici possono causare al cane intossicazione, coma e morte. L’esposizione a quantità apparentemente innocue di alcol può uccidere un animale domestico. Nei casi lievi può provocare depressione, sonnolenza e perdita di coordinamento. Anche se l’animale non muore a seguito dell’ingestione di alcool, l’intossicazione può provocare danni al fegato e ai reni.

ALGA SPIRULINA – Sì

L’alga spirulina può essere considerata un potente integratore nella dieta del cane. E’ l’alimento con più nutrienti al mondo e il suo utilizzo è davvero molto vasto. In primis rafforza il sistema immunitario ed è utile in caso di malattie autoimmuni, aiuta contro le allergie e migliora la salute gastrointestinale.

AMARANTO – Sì

L’amaranto è una pianta originaria del centro America, ed è una delle più antiche al mondo. Ottima fonte di albumina, acidi grassi insaturi, calcio, ferro e magnesio, è privo di glutine e ha un’elevata valenza biologica. Consigliato per cani che soffrono di allergie o di intolleranze alimentari.

ANANAS - Sì

Aiuta la digestione del cane, ha un’azione antinfiammatoria di tipo enzimatico a livello di stomaco e pancreas, ed è un anticoagulante naturale. Ricco di vitamine e sali minerali tra cui potassio, ferro e magnesio. Al cane può essere dato anche il cuore centrale dell’ananas come divertimento.

ANGURIA – Sì

L’anguria è un frutto ricco d’acqua ed ha un alto contenuto di vitamine A e C, potassio e magnesio. Ha un basso contenuto di calorie e può contribuire ad evitare la disidratazione, soprattutto durante il periodo estivo.

ARACHIDI – Sì con moderazione

Le arachidi, consumate in piccolissime quantità, hanno un ruolo benefico nei tessuti del cuore, nel fegato, nel sistema nervoso, favoriscono la rigenerazione delle cellule e il loro sviluppo, riducono il colesterolo nel sangue e cura l’anemia. Contengono molti oli vegetali, acido folico, proteine, minerali, e vitamine. Tra i minerali più importanti troviamo: calcio, magnesio, sodio, zinco, ferro, fosforo e potassio. Tra le vitamine ci sono: A, C, E, B1, B2, K, D, PP.

AVENA – Sì

L’avena è un ottimo alimento per il vostro cane, può aiutare a ridurre il colesterolo e contribuisce a ridurre il rischio di malattie cardiache. Può essere utilizzata anche per lenire la pelle pruriginosa e gli eczemi.

AVOCADO – NO

L’avocado contiene una tossina fungicida (conosciuta come persin) in grado di causare problemi digestivi negli animali domestici. E’ innocua per gli esseri umani che non ne sono allergici, ma una grande quantità di avocado potrebbe essere tossica per i cani.

BARBABIETOLA ROSSA – Sì

La rapa rossa, è costituita dal 91% di acqua, dal 4% di carboidrati e il 2,6% di fibre, il restante è costituito da proteine e da grassi. E’ una radice e quindi una miniera di sali minerali: potassio, ferro, calcio, fosforo e sodio. Protagoniste sono le vitamine nella composizione dell’ortaggio: B1, B2, B3, A e C. La betanina, usata come colorante naturale, contenuta nella rapa, colora urine e muso del cane.

C

CAFFE’ – NO

La caffeina contenuta nel caffè può portare a gravi problemi nel cane; infatti oltre a disturbi a livello gastrointestinale, può determinare alterazioni del ritmo cardiaco e, nei casi più gravi, ictus.

CANNELLA – Sì

La cannella ha proprietà aromatizzanti, stimolanti, digestive, astringenti, antisettiche e vermifughe. Usata tradizionalmente contro i malanni da freddo, come antibatterico e antispastico, le viene riconosciuta scientificamente la capacità di abbassare il colesterolo e i trigliceridi nel sangue, contribuendo ad alleviare i disturbi dell’ipertensione. Favorisce le funzioni digestive, espelle i gas che si formano nello stomaco e nell’intestino.

CARAMELLE – NO

Le caramelle contengono moltissimo zucchero ed i cani non dovrebbero mai mangiare cibi zuccherati, questo potrebbe contribuire alla comparsa di diabete.

CAROTE – Sì

La carota è la regina di tutte le verdure, perché è la fonte più ricca di caroteni pro-vitamina A a basso contenuto calorico. Il beta-carotene è anche un potente antiossidante. Le carote forniscono una grande fonte di fibre, contengono ottime quantità di vitamine del gruppo B, vitamine C, D, E, e altri nutrienti come il calcio, manganese, fosforo, potassio e molto altro ancora.

CIBO PER GATTI – NO

Il cibo per gatti, ingerito in modo occasionale, non ucciderà il vostro cane ma è sconsigliato nutrirlo abitualmente con quello in quanto troppo ricco di proteine e di grassi.

CILIEGIE – Sì

Le ciliegie sono per l’80% composte da acqua, sono ricche di vitamina A e C e di sali minerali quali magnesio, potassio, ferro, calcio, sodio e fosforo. Inoltre, sono un fruttp indicato anche per cani che soffrono di diabete, poichè contengono il levulosio, uno zucchero ben tollerato che non richiede l’intervento dell’insulina.

CIOCCOLATO – NO

Il cioccolato è pericoloso per i cani e può risultare velenoso. Il cioccolato fondente è il più rischioso, poiché presenta una percentuale elevata di teobromina. Per i cani mangiare un’intera barretta di cioccolato potrebbe portare alla morte, per i cani di piccola taglia bastano 50 grammi per venirne intossicati.

CURCUMA – Sì

La curcuma è una spezia dalle mille risorse. Se utilizzata a cicli nella dieta del vostro cane, potrà portare molti benefici grazie alle sue doti naturali di: anti-dolorifico, anti-infiammatorio. anti-cancerogeno, aiuta per il peso in eccesso, stimola il cervello ed aiuta il fegato a disintossicare il corpo.

 

D

DENTIFRICIO USO UMANO – NO

Il dentifricio che comunemente utilizziamo per la nostra igiene orale, è potenzialmente tossico se utilizzato per i nostri cani poichè contiene xilitolo. Lo xilitolo è una sostanza di orgine naturale che, nel cane, provoca ipoglicemia del sangue.

DOLCIUMI – NO

I dolciumi sono dannosi per la salute dei nostri cani. I possibili rischi riguardano la presenza di zucchero e/o cioccolato e la relativa possibile comparsa di problemi a livello dei denti, il sopraggiungere del diabete e un eccessivo aumento di peso. I dolci venduti come senza zucchero, che contengono però xilitolo, potrebbero causare danni al fegato con conseguenze anche gravi.

 

G

GAMBERETTI - Sì con moderazione

I gamberetti sono ricchissimi di sodio e sono preziosi per l’apporto di glicosaminoglicani e di condroitina, per proteggere le articolazioni e mantenere una buona funzionalità.

GELATO – NO

Sia il gelato industriale che quello artigianale contengono lattosio dato da latte o panna, alimenti poco digeribili per il vostro cane. Il gelato è inoltre troppo ricco di zuccheri e può contribuire al sovrappeso del vostro amico a quattro zampe o all’insorgere di alcuni disturbi come il diabete.

GOMME DA MASTICARE – NO

Nelle gomme da masticare è contenuto lo xilitolo, un dolcificante che fa male al cane. Questa sostanza innocua per l´uomo è tossica per il cane in quanto, se ingerito in grosse quantità, può causare un abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue inducendo una depressione del sistema nervoso centrale, perdita di coordinazione e spasmi dopo 30 minuti dalla sua ingestione.

INSALATA - Sì

Contiene il 95% di acqua, le fibre aiutano il senso di sazietà mentre i minerali combattono il senso di spossatezza derivato dal caldo estivo. Svolge un’azione lassativa, diuretica e digestiva.

YOGURT - Sì

E’ una fonte proteica genuina e fresca, apprezzata anche dai cani che solitamente non tollerano il latte perchè è quasi privo di lattosio, favorisce l’assorbimento del calcio, migliora le difese immunitarie e stimola la flora intestinale. Può essere dare anche tra un pasto e l’altro.

 

M

MELA – Sì

Oltre ad essere una buona fonte di fibra alimentare e di vitamina A e C, le mele contengono omega-3 acidi grassi che sono conosciuti per aiutare a controllare le allergie cutanee.

MELONE - Sì

Il melone è costituito per il 95% d’acqua ed è un ottimo alimento per i mesi caldi. E’ un alimento ipocalorico e contiene molti sali minerali quali ferro, calcio e fosforo, oltre a vitamina A, B e C. Contiene un agente anticoagulante che previene infarto e ictus.

MIRTILLI – Sì

I mirtilli sono un alimento eccellente per il vostro cane. Contengono vitamina C e fibra, e sono noti principalmente per le loro proprietà antiossidanti, il che significa che possono aiutare nella prevenzione di cancro e malattie cardiache.

 

N

NOCI DI MACADAMIA – NO

Le noci di macadamia sono uno snack gustoso per noi umani, ma sono tossiche per i nostri cani. Possono essere tossiche anche a basse dosi (4-5 noci per un cane di 10 kg). Non si sa cosa le renda tossiche ma è così.

 

O

OLIO DI NOCI - Sì

Ha un gusto originale e delicato, fonte di acido alfa linoleico, solitamente presente solo negli oli di pesce, ha proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antivirali. Ottimo in caso di infiammazioni croniche e ricco di vitamine E e C, antiossidanti. Antitumorale grazie all’acido ellagico.

OMOGENEIZZATI PER BAMBINI – NO

Sulla somministrazione di omogeneizzati ci sono pareri contrastanti, certi veterinari li consigliano, altri assolutamente no. Quest’ultimo parere è quello che va per la maggiore, valorizzato dal fatto che gli omogeneizzati possono contenere polvere di cipolla come aromatizzante, la cui minima quota può essere tossica per i cani.

 

P

POLLO – Sì

Il pollame è una fonte sicura di proteine per il vostro cane. I cani con problemi digestivi avranno dei benefici mangiando il pollo poichè li aiuterà a risolvere i problemi di stomaco.

RISO - Sì

E’ digeribile al 100% con alto contenuto di amido e poche proteine, ottimo alimento anche i cani intolleranti al glutine, ha un basso indice glicemico. Prediligere il riso integrale che è ricco di fibre, sali minerali e vitamine.

RISO VENERE – Sì

E’ ricco di fibra e di fosforo, contiene minerali come calcio, selenio, ferro e zinco.

S

SALE – NI

L’eccesso di sale non è buona cosa per gli animali, proprio come per l’uomo. A maggior ragione se il cane soffre di una patologia cardiocircolatoria. Cibi molto salati possono rappresentare un pericolo per l´animale se non ha acqua a disposizione. L’eccessiva quantità di sale può scatenare attacchi epilettici che portano al coma e alla morte.

 

T

TE’ – NO

Il tè contiene caffeina che stimola il sistema nervoso centrale, e ha lo stesso tipo di effetto negativo di caffè e cioccolato. La caffeina in quantità sufficienti può essere fatale per un cane. I sintomi di avvelenamento caffeina comprendono irrequietezza, respirazione rapida, palpitazioni, tremori muscolari, convulsioni, e sanguinamento.

 

z

ZUCCA – Sì

La zucca è un ortaggio molto buono per i nostri cani, aiuta il sistema digestivo perchè riduce la dissenteria. La zucca è molto nutriente, contiene vitamine A, C ed E, oltre a beta-carotene, magnesio, potassio, ferro, zinco. Tutti elementi che aiutano a rafforzare il sistema immunitario del cane, soprattutto con l’avvicinarsi del freddo invernale.

ZUCCHERO – NO

Il cane non assimila gli zuccheri con facilità. L´eccessivo apporto di zuccheri può provocare l’insorgenza di alcune patologie come per esempio il diabete mellito.

ZUCCHINE – Sì

Alimento ipocalorico costituito da più del 90% di acqua, presenta un’elevata digeribilità, particolarmente adatto all’alimentazione quotidiana di cuccioli e cani anziani. Le zucchine sono ricche di potassio, contengono calcio, fosforo, magnesio, vitamina A, vitamina C e acido folico. Hanno proprietà diuretiche, depurative, rinfrescanti, lassative, disintossicanti e antinfiammatorie.