Beautiful Joe, l’autobiografia di un cane

| CURIOSITA'

Beautiful_Joe_By_Marshall_Saunders

Questo libro, scritto da Margaret Marshall Saunders (1861-1947), racconta di un bastardino di medie dimensioni e di colore marrone, il suo nome era Joe. Il suo proprietario era un uomo crudele che abusata dell’animale al punto di portarlo vicino alla morte. Walter Moore, padre di Louise Moore, ha salvato Joe nel 1890 e nel 1892 la Saunders (sorella del marito di Louise) si innamorò di questo cane a tal punto che scrisse un romanzo sulla sua storia.

Beautiful Joe photo

Beautiful Joe

L’autrice decise di scrivere questa storia come un’autobiografia e raccontare la storia dal punto di vista di Joe; nella sua versione immaginò anche le parole della bestiola.

Anche se non è stato il primo libro a raccontare la storia dal punto di vista di un animale - Black Beauty by Anna Sewell era già sulla buona strada per diventare un best seller della letteratura – questo libro piacque tantissimo per la sua semplicità.

La Saunders credeva che non sarebbe stata presa sul serio come scrittrice donna così cambio il suo nome in Marshall Saunders.

 

Margaret Marshall Saunders vinse il concorso letterario promosso dalla American Humane Education Society e il libro fu pubblicato nel 1893. Nel 1900, oltre 800.000 copie vendute negli Stati Uniti, 40.000 in Canada e 100.000 nel Regno Unito.

Margaret_Marshall_Saunders_scrittirice

Margaret Marshall Saunders (1861-1947)

Questa signora canadese, che visse in epoca vittoriana fu, oltretutto, insignita del CBE, uno dei più importanti Ordini dell’Impero Britannico.

Quest’ordine cavalleresco fu istituito dal re Giorgio V per onorare le molte centinaia di persone che avevano svolto un servizio di tipo non militare, alla Saunders fu riconosciuto per il contributo dato per assicurare un trattamento più umano agli animali.

Nel 1963, il parco in Meaford (Ontario, Canada), vicino alla casa di Moore in cui Beautifull Joe fu riabilitato da Louise, fu intitolato alla memoria di questo splendido animale.

Nel 1994, fu costituita la “The Beautufull Joe Heritage Society” per celebrare la vita e la storia di Joe e le conquiste della Saunders, infine, la residenza Moore fu trasformata in un museo.

1 Comment

1 Commento on Beautiful Joe, l’autobiografia di un cane

  1. uzdrowiciel
    8 ottobre 2014 at 20:47 (3 anni ago)

    Тhanks for finally writing аbout > Beautiful Joe, l

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>