Biscotti digestivi al carbone attivo

| ALIMENTAZIONE, RICETTE

giotto annusa

Qualche tempo fa il mio carlino Giotto ha avuto qualche problema digestivo causato da un grosso accumulo di gas nell’intestino. Oltre alla cura coi medicinali, la mia veterinaria ha consigliato il consumo di carbone vegetale.

Il carbone vegetale è utilizzato come integratore alimentare per migliorare le funzioni intestinali, può aiutare un cane stitico ad andare di corpo, regolarizza i gas intestinali e contrasta la flatulenza. Può essere utilizzato anche per accelerare il processo digestivo, per cui il contenuto dello stomaco sarà eliminato più velocemente. Potete somministrare il carbone attivo se il vostro Carlino ha mangiato dalla spazzatura o ha consumato prodotti non alimentari che non sono necessariamente tossici, ma possono causare disturbi gastrointestinali.

Il carbone vegetale si presenta come piccoli sassolini, si può somministrare ai vostri animali insieme alla pappa perché non ha sapore, ma io ho pensato ad un modo ancora più gustoso: realizzare dei biscotti appetitosi!

INGREDIENTI

150 gr farina integrale

50 gr farina di riso

1 cucchiaio di carbone vegetale

1 uovo

1/2 tazza di brodo di pollo circa

ingredienti

PREPARAZIONE

_DSC01401. In una ciotola unite le farine, il carbone vegetale e l’uovo

 

 

 

brodo di pollo2. Mentre mescolate gli ingredienti, unite il brodo di pollo quanto basta per ottenere un impasto omogeneo

 

 

spianare3. Spianate l’impasto su un’assetta da cucina infarinata e appiattitelo ad uno spessore di circa 3 mm

 

 

formine4. Con una formina per biscotti tagliate tutto l’impasto. Io ho utilizzato due formine diverse, un cuoricino e la forma a osso

 

 

teglia5. Stendete la carta forno sulla teglia del vostro forno e mettetevi sopra i biscotti ottenuti. Infornate a 150° gradi per 25 minuti

 

 

biscotti al carbone6. Fate raffreddare molto bene e servite al vostro Carlino. Questi biscotti non vanno utilizzati regolarmente ma solo quando il vostro cane ne avrà bisogno. Potete dargliene uno al giorno, non di più.

 

 

CONSERVAZIONE

Conservare i biscottini in un contenitore sigillato in frigorifero per circa 2 settimane. Potete anche congelarli per un massimo di 6 mesi.

SUGGERIMENTI

• Utilizzate solamente il carbone attivo vegetale che trovate in farmacia o in erboristeria. Si trovano facilmente le tavolette, ma per semplificare il lavoro vi consiglio quello già in polvere. Non utilizzate mattonelle di carbone o il carbone che viene impiegato nei filtri degli acquari.

• Se il vostro carlino è anziano e ha difficoltà a masticare, cuocete i biscotti per circa la metà del tempo indicato per mantenerli più morbidi. Lasciateli raffreddare bene prima di servire.

L’IDEA IN PIU’

Il carbone attivo è ottimo anche per contrastare l’alito cattivo e aiuta l’igiene dentale, per accentuare questi effetti potete aggiungere alla ricetta del prezzemolo o della menta in foglie, in quanto questi ingredienti sono noti per ridurre anch’essi l’alito cattivo.

Avete fatto questa ricetta?

Raccontateci la vostra esperienza e fateci sapere se il vostro cane ha gradito!

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>