Cani subacquei

| CURIOSITA'

pug in waterSeth Casteel, un fotografo che vive a Los Angeles, ha avuto la bellissima idea di fotografare i nostri amici a quattro zampe, mentre si tuffano nell’acqua:

Le foto mostrano un lato dei cani che le persone potrebbero non aver mai visto prima. I cani hanno istinti selvaggi, e sotto l’acqua questi si vedono più che mai.

Il progetto di Casteel ha richiesto una quantità di denaro iniziale molto importante per l’acquisto di una macchina fotografica impermeabile capace di scattare sott’acqua, ma la sua “pazzia” è stata subito premiata.

“Mi sono svegliato con un mucchio di soldi nel mio conto in banca”, ha detto il fotografo in un’intervista per The Huffington Post, dicendo che aveva ricevuto così tanti ordini per le stampe che il suo negozio online stava vivendo problemi di stabilità. Solo pochi mesi prima, Casteel lottava per pagare i suoi conti, ma ora la sua idea è stata ampiamente ripagata.

Un album di fotografie dalla sua serie di cani subacquei è stato pubblicato su Facebook e ha raccolto circa 37.000 Like ed è stato condiviso ben 26.000 volte.

Il suo sito web, che solitamente gestiva circa 200 visitatori al giorno, è ora sovraccaricato con più di 100.000 visitatori al giorno.

Casteel identifica il successo delle sue fotografie con il particolare rapporto umano che unisce cane e padrone:

Le persone si identificano con i cani perché condividono con loro una simile gamma di emozioni, noi li comprendiamo, e insieme abbiamo questo fantastico rapporto

Nel 2012 è uscito il suo libro “Underwater Dogs” che si è aggiudicato il titolo di libro fotografico più venduto al mondo nel medesimo anno, con oltre un quarto di milione di copie vendute. Il suo prossimo libro, “Cuccioli subacquei”, sarà pubblicato nell’ottobre 2014.

“DOGS INSPIRE US!” – Seth Casteel 

Cani subacquei bassotto Cani subacquei Cani subacquei Cani subacquei BostonTerrie sethcasteelunderwaterdogs sethcasteelunderwaterdogs Cani subacquei labrador underwater-dogs-seth-casteel Cani subacquei

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>