In viaggio con il Carlino

| EDUCAZIONE

in viaggio con il carlinoSiamo in estate e come sempre si pone il dilemma di come comportarsi con i nostri amici pelosi: portarli con noi o lasciarli a casa, magari in una comoda pensione? In questo post affronteremo la prima ipotesi e vedremo come comportarci con i nostri Carlini.

Quando si adotta un Carlino si deve essere consapevoli di avere un compagno per la vita che spenderà ogni suo momento per starci vicino. Quindi, anche durante le vacanze sarà buona cosa portare con noi i nostri amici a quattro zampe. Le domande che spesso ci poniamo in questo caso, potrebbero essere: Qual’è il modo più semplice per viaggiare con il mio Carlino? Come faccio a mantenere il mio migliore amico felice e sicuro? Qual’è il modo migliore per trasportare il piccolo?

I Carlini amano viaggiare e tenendo a mente un paio di consigli utili sarà più facile muoversi con loro.

VIAGGI BREVI (2 ore al massimo)

cd542fa9d643c63941049c3d776c3038

Si presuppone un viaggio in auto e le regole che si applicano sono le stesse che adottereste con un bambino. La sicurezza è la prima cosa e anche la più importante.

In primo luogo non lasciate che il vostro Carlino stia sul sedile anteriore, soprattutto se la vostra auto è dotata di air bag. C’è un ottimo motivo se i bambini sotto una certa età, non sono ammessi sul sedile anteriore; potrebbero essere gravemente feriti se l’air bag scattasse. Di fatto, un animale piccolo come il Carlino potrebbe venirne schiacciato e morire per il colpo. Per questo, anche se il vostro Carlino ama sedersi sul sedile accanto a voi, per la sua sicurezza, dovrete posizionarlo sul sedile posteriore.

Anche se sul sedile posteriore, dovrete legare il vostro Carlino in modo che non si spinga in avanti fin da voi. Ci sono cinture da compagnia che si agganciano nella cintura di sicurezza. Le leggi statali richiedono cinture di sicurezza per conducenti e passeggeri perché hanno dimostrato di salvare vite umane; e allora perché non mostrare la stessa attenzione verso il vostro Carlino? In alternativa potrete utilizzare delle gabbiette rigide o di tessuto nelle quale riporre il vostro Carlino, che andranno poi assicurate al sedile per evitare spostamenti repentini.

Alcuni cani trovano molto confortante stare nella gabbietta; è un ambiente a loro familiare e può essere molto comodo soprattutto se è imbottito con qualcosa di morbido come un asciugamano o una coperta. Oltretutto, se vi trovate lontani dalla vostra abitazione, questo spazio può fornire al vostro animale una “casa lontano da casa” molto affabile.

Ricorda, quando viaggi con il tuo animale, sei tu il custode primario della sua sicurezza.

VIAGGI LUNGHI (in auto)

52a82a000602548f35cea7313b93c46dIn primis valgono le leggi sulla sicurezza citate prima, ma per i viaggi lunghi in auto occorrono alcuni accorgimenti ulteriori.

Fermatevi spesso, circa ogni 2 ore, per far prendere una boccata d’aria fresca al vostro Carlino e per fargli fare una passeggiata.

Durante queste pause offritegli sempre dell’acqua fresca. Mantenete una temperatura confortevole in auto e non lasciatelo mai da solo in macchina, soprattutto in una giornata calda! Con i loro musi corti una macchina calda può rapidamente diventare mortale.

 

VIAGGI LUNGHI (in aereo)

205753a6412504f94ead50da6fcf31d7

Per quanto riguarda i viaggi in aereo la questione si complica. Cercherò di fornirvi una guida utile ma dovrete sempre e comunque informarvi presso la vostra agenzia turistica oppure la vostra compagnia aerea sulle regole da seguire, poiché esse possono cambiare ripetutamente. Nei prossimi post affronteremo nello specifico ogni compagni aerea e ne vedremo il regolamento.

Innanzitutto le regole per il trasporto degli animali possono variare a seconda del paese di partenza o della destinazione. Per conoscere le modalità di trasporto, sapere se l’animale può viaggiare con voi in cabina o in stiva, è necessario segnalare la sua presenza al momento della prenotazione del viaggio. Su alcuni tipi di aerei o per alcune destinazioni, il trasporto di animali è limitato o vietato.

Il trasporto in stiva è obbligatorio per i gatti e i cani di più di 6 kg, quindi il Carlino, con i suoi 8 kg e più rientra in questa categoria. Gli animali devono avere almeno 10 settimane di età e aver effettuato tutti i vaccini obbligatori.

Bisognerà dotare il proprio animale di un trasportino, le cui specifiche varia da compagnia a compagnia, diciamo che in linea di massima sono consentiti trasportini con scocca in plastica rigida o in fibra di vetro, chiusi da rivetti e omologati IATA (International Air Transport Association).

Il viaggio in aereo per i nostri amici Carlini è consigliato solo in caso di estrema necessità, poiché tutti gli animali con muso schiacciato (bulldog, boxer, pechinesi o gatti persiani ecc…) possono avere difficoltà respiratorie dovute alla loro morfologia. E’ dunque raccomandato sentire il vostro veterinario prima di farli viaggiare in aereo.

 

7684575e214b805148c25ab11b9357f6Qualsiasi primo viaggio, per il vostro Carlino potrebbe essere disastroso, ma più volte lo farete viaggiare con voi e prima si abituerà a questi ritmi e diventerà per lui naturale.

Per far sentire a suo agio il vostro cane, potrete redigere una lista di cose da portare per lui, che correggerete ed aggiusterete al termine di ogni viaggio fino a raggiungere la perfezione.

Per facilitarvi nella vostra prima checklist ne ho creata una che dovrete poi personalizzare in base alle esigenze del vostro Carlino.

Checklist di viaggio: 

  • Libretto sanitario
  • Kit di primo soccorso e farmaci
  • Cibo e acqua
  • Giocattoli e ossa da masticare
  • Pettorina, Collare e Guinzaglio
  • Cuccia
  • Sacchetti di plastica e palette per cani
  • Asciugamani di carta per pasticci
  • Cintura di sicurezza

La linea di fondo è che il tuo migliore amico ama viaggiare e viaggiare con il vostro pug può essere un’esperienza molto gratificante se ci si avvicina in modo preparato.

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>