Possedere un Carlino fa bene alla salute

| EDUCAZIONE

3d3e4deaec2b66aca46526c107536ed4

Se amate gli animali probabilmente già sapete che il solo accarezzare un cane o un gatto può farci sentire meglio. Ma c’è una ricerca che dimostra che le persone che hanno animali domestici tendono ad essere più sani, sia nel corpo che nella mente, rispetto alle persone che non ne possiedono.

Possedere un Carlino può effettivamente migliorare il vostro benessere emotivo e fisico. Le persone con i cani tendono ad avere più amici, perché hanno maggiori probabilità di avvicinare altri proprietari di cani e intavolare una conversazione. Sono più socievoli di persone che non hanno animali domestici e tutte queste cose aiutano a combattere la solitudine e la depressione.

cc6ae6362c196295123cc8fdf9d1f6c6Questa è solo la punta dell’iceberg! I proprietari di animali hanno la pressione sanguigna più bassa: è noto che l’atto di accarezzare un animale può ridurre la pressione sanguigna. Uno studio condotto presso la State University di New York a Buffalo, che ha esaminato un gruppo di agenti di cambio con ipertensione, ha trovato che gli effetti benefici continuano anche quando l’animale non è presente.

 

Un altro studio condotto su più di 5.400 persone dal Baker Medical Research Institute in Australia, ha scoperto che i proprietari di animali da compagnia non solo avevano la pressione sanguigna più bassa, ma anche livelli più bassi di colesterolo e trigliceridi a confronto con i non-proprietari di animali, riducendo così il rischio di malattie cardiache.

I proprietari di animali domestici hanno un tasso di sopravvivenza più alto dopo una grave malattia, questo è dimostrato da uno studio condotto dal City Hospital di New York, che ha scoperto che la presenza di un animale domestico influenza il tasso di sopravvivenza dei pazienti in ospedale ancora più che l’avere un coniuge o degli amici. I pazienti che ricevevano visite regolari dai loro animali hanno dimostrato di essere più ricettivi al trattamento; la necessità di prendersi cura dei loro animali da compagnia dà loro la ragione di recuperare più velocemente le forze.

Programmi di Pet Therapy presso case di cura e ospedali, sono ormai piuttosto accreditati poichè permetto ai pazienti di andare oltre il proprio dolore e l’isolamento e a iniziare a preoccuparsi di nuovo del mondo che li circonda.

d7bc6cf493b959c8f73c680c722f0e14Studi condotti dalla Cambridge University in Inghilterra e presso l’Università della California a Los Angeles hanno trovato che l’avere un animale domestico corrisponde al miglioramento della salute generale e a meno visite dell’assistenza medica. Gli anziani che possiedono cani, ad esempio, vanno dal medico meno di quelli che non li hanno.

I proprietari di Carlini potranno notare che l’attenzione verso la cura del proprio animale gioca un ruolo importante nella loro salute emotiva: i cani offrono amore incondizionato e attenzione, ci fanno ridere, ci aiutano a rilassarsi e a distoglierci, giorno per giorno, dalle preoccupazioni. La ricerca ha documentato i benefici psicologici dovuti all’avere un animale domestico:

1) Riduce la solitudine

IMG_5352Le persone che vivono da sole trovano che avere animali domestici riduce la sensazione di solitudine. Secondo i ricercatori, questo si verifica perché l’animale fornisce compagnia, ma anche perché l’animale diventa un argomento di conservazione con altre persone, aumentando le interazioni sociali.

(Questa signora nella foto è mia nonna Lina… lei e Giotto si amano e si vede!)

 

2) Combatte la depressione

Kawehi8Uno studio condotto su pazienti con AIDS nel 1999, ha trovato che gli animali forniscono un livello di compagnia che ha aiutato i pazienti ad affrontare lo stress della loro malattia. Lo studio ha esaminato più di 1.800 pazienti ed ha trovato che coloro che non avevano un animale domestico avevano il doppio delle possibilità di mostrare i sintomi della depressione, rispetto agli altri. L’animale domestico può servire come un antidepressivo, perchè fa aumentare il rilascio di endorfine.

3) Aiuta ad affrontare lo stress

33c67b591ec5d49c645331289d92293cUno studio su pazienti con cancro mammario condotto presso l’Università di Warwick in Inghilterra ha trovato che gli animali domestici possono fornire un valido supporto per le donne alle prese con il cancro. I ricercatori hanno scoperto che, oltre al comfort del tatto, gli animali riescono ad avere una buona relazione che, a differenza di molti rapporti umani, è stata influenzata dalla presenza di una grave malattia.

 

4) Aiuta lo sviluppo infantile

Pug-membersGli studi hanno collegato l’avere un animale domestico in famiglia con l’alta autostima nei bambini piccoli e un maggiore sviluppo cognitivo. Inoltre, i bambini con animali domestici hanno un punteggio significativamente più alto sulla scala dell’empatia sociale che non gli adulti proprietari di animali.

Gli animali ci aiutano a capire meglio ciò che sentono gli altri esseri umani.

 

5) Migliora la vita famigliare

7bfe5666b6a1c08a59a6efae9fcac078Gli studi psicologici hanno scoperto che gli animali domestici riducono al minimo la tensione tra familiari e rafforzano la compassione dei loro proprietari per gli esseri viventi.

Un sondaggio fra le famiglie statunitensi ha rivelato che gli animali domestici erano di grande importanza durante la malattia personale o familiare, la morte di amici e familiari o una crisi familiare.

 

Tutti questi studi e sondaggi sottolineano il fatto che possedere un Carlino, cosiccome un atro animale domestico, può fornire molti benefici per la salute fisica, mentale ed emotiva. Il loro amore incondizionato può aiutare nei momenti difficili, avvicinare le famiglie e offrire benefici per la salute inaspettati per chi ha la fortuna di condividere la loro vita con questi piccoli cani speciali.

0 comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>